SERVIZI DI ASSISTENZA Nuovo ticket Myticket

Sistemi integrativi

Fanno parte di tale famiglia, le macchine che Corimpex ha progettato e sviluppato con lo scopo di implementare i suoi impianti di saldatura tradizionali con dei sistemi integrativi che permettono di dare

Un valore aggiunto all’impianto di saldatura principale offrendo allo stesso tempo la possibilità di  realizzare e gestire  alcuni tra i processi produttivi più strettamente correlati e connessi a quello principale.

 

Dei Sistemi Integrativi fanno parte:

Raddrizzatrice Orizzontale tipo BSM: Macchine studiata per effettuare la raddrizzatura meccanica delle piattabande delle travi a doppio T o ad H dopo la saldatura, nel rispetto delle specifiche di qualità e tollereanze richieste.

Linea di giunzione Lamiere tipo PSW :tali linee sono studiate per unire lamiere di varie dimensioni , laddove nel mercato non siano reperibili i formati richiesti.
Realizzate da una solida struttura portante, sono dotate di una doppia serie di flange comandate da cilindri oleodinamici, per pressare ed allineare i due lembi delle lamiere da unire.
Su di un apposito carrello motorizzato sono applicati gli accessori per la saldatura.
Nella parte inferiore è posizionato un piatto in rame con funzione di sostegno del bagno permettendo di realizzare la saldatura della lamiera da un lato solo.

Banco di assemblaggio: La realizzazione di travi può esser effettuata anche attraverso l'impiego di manipolatori a colonna, braccio e carrelli, abbinati ai banchi oleodinamici di assemblaggio.
Grazie alla flessibilità di adattamento al profilo della trave, i banchi di assemblaggio consentono di realizzare travi ad ali parallele , centinate, cassonate, e con profili non regolari.
Composti da traverse motorizzate elevabili e dotati di cilindri oleodinamici di serraggio, sono dimensionati e studiati per dare al cliente la massima produttività ad un costo contenuto.

Smussatrice lamiere tipo FEMS/FEMI: lo scopo principale del dispositivo è quello di realizzare una fresatura longitudinale e simultanea sui 4 spigoli della lamiera, permettendo di migliorare l’efficienza d’adesione nella successiva fase di verniciatura ottenendo cosi un prodotto finito di qualità. Il dispositivo può essere proposto come linea separata (FEMS)oppure nella sua versione integrata (FEMI) nel convogliatore d’ingresso di una linea di saldatura Travi ove, il processo di fresatura degli spigoli della lamiera costituente la piattabanda/ala, avverrà simultaneamente a quello di saldatura del trave con il conseguente forte incremento di produttività.